TORNA ALLA LISTA
particolare grafico particolare grafico particolare grafico
particolare grafico domanda:

Che cosa è la cisti sebacea?

risposta:
La cisti epidermoide o cisti sebacea ha sede nel derma ed ha una parete sottile che riproduce la struttura dell'epidermide. Prende origine dalla occlusione del follicolo pilo sebaceo. La cisti sebacea è una neoformazione di materiale inerte quali la cheratina o altri prodotti di secrezione. L''aspetto è quello di un nodulo spostabile, duro, elastico.
Gli elementi più distintivi che permettono di riconoscere con certezza una cisti sebacea sono:
- la presenza di una depressione centrale di tinta nera piena di cheratina, che indica che la cisti ha come parete il dotto del follicolo pilosebaceo e non l'epidermide.
- la tinta giallastra, visibile però solamente quando la cisti ha sede più superficiale come nel lobulo dell'orecchio e nello scroto.
- la forma a cupola.
Le sedi dove insorge con maggior frequenza sono le arre dove le ghiandole sebacee sono più numerose ed attive come il viso, il collo, il torace e la parte alta del dorso. Possono essere presenti una sola cisti o più cisti. Con il passare del tempo la cisti si ingrossa lentamente e può andare incontro a fenomeni suppurativi.
La terapia è esclusivamente chirurgica. L'escissione deve sempre essere completa e quindi occorre asportare anche la parete. Ciò è possibile quando la cisti non abbia subito fenomeni infiammatori. La cisti sebacea suppurata invece, deve essere oltrechè incisa anche drenata.
Sono frequenti le recidive e quando ciò avviene significa che la cisti non è stata incisa asportata per intero.
particolare grafico
TORNA ALLA LISTA

 Dynamod E-CMS  E-Constructor Soluzioni Web  Pitos.net Design